Libertaria - Sassari Viva


Vai ai contenuti

comunicato 17/05/2010

comunicati


LibertAria Sassari Viva
associazione politica e culturale


LETTERA APERTA A GIANFRANCO GANAU E A GIACOMO SANNA


Egregio signor Sindaco Ganau e Onorevole Sanna,
la competizione alla carica di prossimo Sindaco di Sassari che vi vede impegnati soffre oggi di un'anomalia inedita di cui non potete non tenere conto: il terzo candidato a quella carica, Bruno Bellomonte, non puō avere le vostre stesse opportunitā di chiedere il voto ai Sassaresi per il fatto di essere in carcere in stato di custodia cautelare detenuto lontano dalla Sardegna.
Al di lā di qualunque valutazione sulle indagini cui č sottoposto, credo che condividiate l'idea che una gara in cui uno dei partecipanti soffra di un handicap cosė palese ne diminuisca il valore democratico.
So che non avete alcun potere in merito allo stato di detenzione del candidato Bellomonte, ma credo che una vostra presa di posizione in merito sia doverosa.
Vi chiedo quindi di esprimervi sulla possibilitā che a Bruno Bellomonte sia concesso di poter tenere un pubblico comizio in una piazza sassarese di qui alla fine della campagna elettorale, di modo da consentire ai suoi concittadini di conoscere le ragioni per cui si č candidato e per le quali chiede il loro voto - ovviamente con tutte le garanzie che il suo stato richiede.
O anche di consentirgli di partecipare a un pubblico dibattito con voi due, in cui siate messi tutti nelle stesse condizioni di far conoscere le rispettive posizioni.
Oppure, in subordine, di consentirgli la registrazione in carcere di un comunicato che possa essere trasmesso dalle televisioni locali e che possa compensare, parzialmente, la differenza di opportunitā della sua condizione non libera rispetto alle vostre.
Sarebbe un segnale di civiltā a favore della democrazia che credo non andrebbe in conflitto con i valori di cui vi definite portatori.
Sarebbe, soprattutto, un modo per far vincere le regole per tutti prima ancora che la maggioranza di qualcuno.


Sassari, 17/05/2010




Torna ai contenuti | Torna al menu